scrivimi
Pordenone, lì venerdi 15 dicembre 2017
ti trovi qui: Home PageMagredi
la Agenzia per la protezione ambientale del Friuli Venezia Giulia ha recentemente accertato che nell'area di addestramento militare del Cellina Meduna, Magredi di Cordenons (PN), è stata rinvenuta una presenza anomala di torio 232






L'AGENZIA PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE - ARPA
DEL FRIULI VENEZIA GIULIA HA RECENTEMENTE ACCERTATO
CHE NELL'AREA DI ADDESTRAMENTO MILITARE DEL CELLINA
MEDUNA, MAGREDI DI CORDENONS (PN), E' STATA RINVENUTA
UNA PRESENZA ANOMALA DI TORIO 232












  13/11/2014

LA MINISTRO PINOTTI RISPONDE A SONEGO SUL TORIO NEI MAGREDI DI CORDENONS


Il torio 132 è presente presso quattro degli otto obiettivi statici collocati nei magredi di Cordenons ed è già stato approvato un piano di caratterizzazione per poi dare seguito alle azioni ripristino ambientale.

Lo comunica la ministro della difesa Roberta Pinotti al senatore Lodovico Sonego che sull'argomento aveva presentato una interrogazione parlamentare.

Allegato il testo integrale della risposta della ministro.

... leggi tutto     [ link ]




  15/01/2014

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA AL MINISTRI DELLA DIFESA E DELLA SANITA'

Premesso:

che l'Agenzia per la protezione ambientale del Friuli Venezia Giulia ha recentemente accertato che nell'area di addestramento militare del Cellina Meduna, Magredi di Cordenons (PN), è stata rinvenuta una presenza anomala di torio 232,

che la presenza di tale materiale radioattivo sarebbe l'esito di attività addestrative delle forze armate italiane e di altri paesi NATO svoltesi nel corso dei decenni passati;

che i residui radioattivi in parola costituiscono motivo di preoccupazione per l'ambiente naturale e per le persone;

che risulta pertanto necessario attivare ogni utile iniziativa atta ad una più precisa conoscenza del fenomeno e delle sue conseguenze possibili nonché finalizzata a scongiurare ogni negativa conseguenza della presenza dell'inquinante.

Lo scrivente interroga il ministro della difesa e il ministro della sanità, chiedendo risposta scritta, al fine di sapere:

- se i ministri interrogati non ritengano, di concerto fra loro, di dover tempestivamente informare le autorità locali e l'opinione pubblica sulla reale situazione del sito in parola;

- se il governo non ritenga di dover assumere inoltre ogni altra iniziativa atta rimuovere ogni forma inquinamento da torio 232 presente nel sito.







  22/12/2013 - Messaggero Veneto

RESIDUI RADIOATTIVI NEL POLIGONO ARIETE

Il torio 232 - un metallo radioattivo che deriva dal "decadimento" dell'uranio - è presente oltre la soglia naturale nell'area bersagli del poligono militare Cellina Meduna, a Cordenons.

È quanto ha riscontrato l'Arpa in quattro degli otto punti dove sono dislocate le carcasse di carri armati utilizzate per l'addestramento a fuoco. Nei giorni scorsi il Dipartimento provinciale dell'Arpa l'ha comunicato in una nota inviata al comando della 132ª brigata Ariete di Cordenons, al comando dell'esercito, a Regione e Provincia, alla prefettura di Pordenone e all'Ass6, nonché ai Comuni di Cordenons, San Quirino, Vivaro e San Giorgio della Richinvelda, sui cui territori insiste il poligono.

... leggi tutto [ link ]